LE RICETTE AL TEMPO DEL #CORONAVIRUS LE ORTICHE #iorestoacasa

Le ortiche

Se chiedono alla Claudia “quante ortiche vuoi???” Lei risponde, senza esitazione, “un chilo”.

Voi avete la più pallida idea di che dimensione sia un kilo di ortiche??? Sono una quantità incredibile.

E così mi sono messo a cucinare ortiche “come se non ci fosse un domani”. Sono talmente tante che ne ho ancora in frigorifero per i prossimi giorni.

Vi propongo allora ben tre ricette che hanno come base le ortiche.

Prima di tutto le ortiche. Le dovete sbollentare per togliere la loro sostanza urticante. Dopo averle lavate accuratamente nell’acqua corrente andranno sbollentate per circa 10 minuti.

A differenza di altre erbe che cotte, si riducono di dimensione, le ortiche mantengono tutto il loro volume. Dopo averle sbollentate e lasciate raffreddare, strizzate bene le ortiche facendo uscire tutta l’acqua in eccesso.

p.s. ho letto da qualche parte che l’acqua nella quale sono state bollite le ortiche é un’ottima tisana. Questa volta non l’ho provata. Ma la prossima faremo anche questa prova, una meravigliosa tisana alle ortiche.

Le nostre ortiche
Print Recipe
LE RICETTE AL TEMPO DEL #CORONAVIRUS LE ORTICHE #iorestoacasa
Porzioni
persone
Ingredienti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Ricetta numero 1 La frittata con le ortiche Ricetta semplicissima. Sbattete 4 uova assieme a del parmigiano reggiano. Aggiungete le ortiche tritate grossolanamente. Amalgamate le uova sbattute e le ortiche. Friggete per alcuni minuti. Io non amo le uova troppo cotte. Questione di gusti.
  2. Ricetta numero 2 Il pasticcio di lasagne con le ortiche. Cominciate con il preparare la besciamella usando la ricetta tradizionale. Tritate grossolanamente le ortiche e fatele insaporire in un tegame con dell'olio all'aglio. In una teglia da forno alternate uno strato di lasagne, della scamorza affumicata, le ortiche e la besciamella. La scamorza affumicata di lega benissimo con il sapore delle ortiche. All'ultimo strato aggiungete del parmigiano reggiano e dei fiocchi di burro. Fate gratinare il pasticcio nel forno a 200° per circa 20 minuti.
  3. Ricetta numero 3 Gli gnocchi di patate con le ortiche Ricordatevi di mantenere sempre la proporzione 2/3 di patate e di ortiche e 1/3 di farina. Lessate le patate e poi schiacciatele, ancora calde. Aggiungete le ortiche tritate molto finemente e la farina. Impastate il composto e formate gli gnocchi. Dopo avere lessato gli gnocchi li ho spadellati nel burro fuso. Provate a farli gratinate nel forno con il gorgonzola. Le ortiche si sposano a meraviglia anche con il gorgonzola.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.