La focaccia “perfetta”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa focaccia si mangia quasi giornalmente a casa nostra.

Resta buona, riscaldata nel forno, anche dopo due giorni.

La focaccia "perfetta"
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Print Recipe
A casa nostra si mangia quasi sempre questa focaccia salata. La composizione delle farine fa si che realizziamo un misto tra la "focaccia genovese" e la "puddica" pugliese. Ovviamente facciamo anche la "puddica", o la "focaccia genovese". Questo "ibrido" però ci piace di più.
Porzioni
10 persone
Porzioni
10 persone
La focaccia "perfetta"
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Print Recipe
A casa nostra si mangia quasi sempre questa focaccia salata. La composizione delle farine fa si che realizziamo un misto tra la "focaccia genovese" e la "puddica" pugliese. Ovviamente facciamo anche la "puddica", o la "focaccia genovese". Questo "ibrido" però ci piace di più.
Porzioni
10 persone
Porzioni
10 persone
Ingredienti
Porzioni: persone
Units:
Istruzioni
  1. Sciogliere il lievito in 100 ml di acqua tiepida
  2. Mettere nella ciotola della planetaria la farina 0 e la farina di semola. Aggiungere due manciate di sale grosso e cominciare a miscelare.
  3. Mettere nella planetaria il "gancio". Aggiungere un pò alla volta l'acqua con il lievito. Aggiungere l'olio di oliva e il restante dell'acqua tiepida fino ad avere una pasta liscia.
  4. Mettere a lievitare la pasta per due ore coperta da una ciotola. Dopo due ore stendere sulla placa da forno la pasta. Aggiungere, se lo ritenete i pomodorini tagliati, le olive, i capperi e l'origano. Far lievitare, coperto da una ciotola, per altre 3 ore.
  5. Riscaldare il forno a 220 ° in modalità "ventilata". Mettere nel forno una vaschetta di acqua per ottenere l'effetto vapore.
  6. Pinzare la pasta, aggiungere sale grosso e, se lo ritenete altro olio di oliva. Per la cottura ci vorranno circa 20 minuti.
Condividi questa Ricetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.