Tempo di tarassaco

Le foglie di tarassaco

Avete presente quei fiori gialli che allietano i nostri prati in questa stagione?

Quello é il tarassaco, (taraxacum officinale) chiamato anche dente di leone.

Questa pianta ha svariati benefici per il nostro organismo.

Il tarassaco però si può utilizzare con successo anche in cucina.

Print Recipe
Tempo di tarassaco
Qui vi forniamo due ricette molto semplici per utilizzare il tarassaco in cucina. Ricordatevi che il tarassaco ha un retrogusto amaro. Si sposerà molto bene, contrastandolo, con l'affumicato del salmone e del whisky. La prima ricetta sarà quella della pasta con il sugo di salmone affumicato e tarassaco, la seconda un semplice pesto di tarassaco e pistacchi da spalmare sulla bruschetta.
Porzioni
persone
Ingredienti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate molto bene il tarassaco e tagliatelo grossolanamente. Fate sciogliere il burro in una padella e aggiungete il salmone affumicato tagliato a pezzetti. Aggiungete anche il tarassaco e il bicchierino di whisky. Stufate il salmone e il tarassaco. Cucinate la pasta, spadellate aggiungendo la panna da cucina.
  2. Per preparare il pesto di tarassaco. Mettete in una ciotola il tarassaco, abbondante olio evo, i pinoli e il pecorino romano. Frullate con un minipimer ad immersione. Aggiungete i pistacchi che avrete schiacciato in un mortaio. Spalmate sulla bruschetta o su una focaccia genovese.
Recipe Notes



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
PINTEREST
INSTAGRAM