I paccheri con il ragù di scampi e di rana pescatrice
Questo é uno dei piatti più buoni che abbiamo realizzato. Non é un piatto semplice. È “sufficientemente” laborioso. Il risultato, tuttavia é straordinario. Questa é un’altra variazione nel cucinare il pesce e gli scampi, ingredienti utilizzati spesso nella cucina veneziana. A Venezia la rana pescatrice é la “coa de rospo”.
Porzioni
6persone
Porzioni
6persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Preparate gli scampi e la bisque come nella nostra precedente ricetta http://www.lacucinadeivianello.it/recipe/gli-scampi-alla-busara-a-modo-nostro/
  2. Mettete in un cartoccio la coda di rospo, assieme ad alcuni pomodorini fatti a pezzetti. Fatela cucinare nel forno a 100° per circa 1 ora. Quando sarà cotta spezzettate la carne della rana pescatrice con le mani (occhio alle spine). Salvate i pomodorini e l’acqua di cottura.
  3. Fate restringere la bisque, aggiungete gli scampi, la rana pescatrice e il brodo di cottura. Aggiustate di sale e di pepe. Aggiungete del prezzemolo. Bollite nell’acqua i paccheri (che devono restare al dente). Fate saltare i paccheri nel sugo e servite ben caldo irrorando di olio evo.
Recipe Notes